Francavilla Fontana: il Consiglio Comunale approva gli equilibri di bilancio e le variazioni su bilanci e piano opere pubbliche

FRANCAVILLA FONTANA (BR). Il Consiglio Comunale ha approvato nella seduta di giovedì 1 agosto la salvaguardia degli Equilibri di Bilancio ed Assestamento e la variazione del Piano Triennale delle opere pubbliche.
L'equilibrio di bilancio consiste nell'obbligo di pareggio tra il totale delle entrate e il totale delle spese iscritte nel bilancio di previsione, a cui si aggiunge l'obbligo di coprire le spese di gestione con le sole entrate correnti. Per quest’ultima ragione all’equilibrio si accompagna spesso una variazione di bilancio. La buona notizia per il Comune di Francavilla Fontana è che da tutte le verifiche effettuate dagli uffici non si registrano situazioni di squilibrio e il bilancio di previsione risulta coerente con i vincoli di finanza pubblica.
"Francavilla ha un bilancio sano, senza squilibri, che ci consente di guardare con ottimismo al futuro della Città" dichiara l’Assessora al Bilancio Antonella Iurlaro "l’approvazione degli equilibri e degli assestamenti sono la riprova della buona programmazione e progettazione del bilancio preventivo che, come più volte sottolineato, è stato pensato in maniera concreta e non ideologica".
Sul fronte dei lavori pubblici sono in arrivo importanti novità che riguardano punti strategici della Città. Si parte con il restauro della Torre civica di Piazza Umberto I per poi passare al  completamento del Palazzetto dello sport, ad un project dedicato al tensostatico di via Grottaglie, e ad una ulteriore implementazione della pubblica illuminazione. Si agirà inoltre sull'adeguamento strutturale ed energetico delle scuole e sulla riqualificazione delle strutture sportive al loro interno.
"Continua a prendere forma una Francavilla accogliente, capace di valorizzare le sue bellezze, come la Torre civica, e le potenzialità del proprio territorio" dichiara il Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Antonello Denuzzo "nei prossimi mesi interverremo in maniera concreta sui nostri istituti scolastici sia dal punto di vista strutturale che dell’efficientamento energetico. Inoltre, con questa variazione, poniamo le basi per avviare, finalmente, il Palazzetto dello Sport e ridare vita al tensostatico. Siamo soddisfatti di quanto sin qui fatto e continuiamo a lavorare per la nostra Città".
Nel corso della seduta è stata inoltre approvata all’unanimità la mozione presentata dalla Consigliera Anna Ferreri, con alcuni emendamenti proposti dal Sindaco, che impegna l’Amministrazione Comunale e le commissioni ad attivarsi per portare a conclusione la realizzazione del Museo etnografico contenente la donazione della Famiglia Andriulo.

Commenti