Francavilla Fontana: consegnata a Messina la Cittadinanza Onoraria al prof. don Vincenzo Lilla

FRANCAVILLA FONTANA (BR). Si è tenuta lunedì 21 ottobre a Messina, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, la cerimonia di consegna della Cittadinanza Onoraria del Comune di Messina al prof. don Vincenzo Lilla, alla presenza dei Sindaci Cateno De Luca e Antonello Denuzzo.
Vincenzo Lilla è stato tra i protagonisti della vita culturale e politica dell’Italia dell’Ottocento. Nel secolo che portò all’Unità, avvenuta nel 1861, Lilla fu vicino alle idee cattolico-liberali di Gioberti, Minghetti, Balbo e Antonio Rosmini. Nel 1886 divenne docente Universitario a Messina dove fu titolare delle cattedre di Filosofia del Diritto e di Istituzioni di Diritto Civile nella Facoltà di Giurisprudenza. Dal 1894 ricoprì l’incarico di preside della stessa Facoltà. L’opera di Vincenzo Lilla, oltre a offrire contributi rilevanti per l'evoluzione della filosofia del diritto, si è concentrata anche nel campo del sociale, in particolare grazie all’amicizia con Padre Annibale Maria di Francia al quale dedicò l’opera "Il Canonico Annibale Maria di Francia e la Sua Pia Opera di beneficenza".
"Ho avuto l’onore di ricevere dalle mani del Sindaco De Luca la Cittadinanza Onoraria del Comune di Messina per Vincenzo Lilla" dichiara il Sindaco Antonello Denuzzo "Lilla, alla cui memoria Francavilla ha intitolato il Liceo Classico e il viale principale della Città, è stato un protagonista della vita culturale italiana negli anni dell'Unità. Da Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Messina ha fornito un contributo originale agli studi di filosofia del diritto, ottenendo apprezzamenti anche a livello internazionale. Dall’amicizia con Padre Annibale di Francia è nato un ponte tra le comunità di Francavilla e Messina che si è consolidato con il conferimento di questo importante riconoscimento".
Il Consiglio Comunale di Messina ha conferito la cittadinanza onoraria a don Lilla per "avere contribuito, da sacerdote e preside della Facoltà di Giurisprudenza della Regia Università di Messina, alla formazione spirituale, etica e culturale di numerosi giovani messinesi. La feconda produzione letteraria e l’estrema sensibilità verso gli ultimi lo avvicinarono per intenti ed azioni a Sant’Annibale Maria di Francia, al tempo Canonico della Città, che di Lilla elogiò le opere umane ed intellettuali".
"La consegna della Cittadinanza onoraria a Vincenzo Lilla chiude un percorso avviato nel lontano 2004 e che ha coinvolto diverse Amministrazioni Comunali" dichiara l’Assessora alla Cultura Maria Angelotti "siamo felici di aver reso omaggio ad un nostro illustre concittadino che per la sua produzione filosofica e il suo agire a favore dei più deboli si configura come uno dei protagonisti dell’Italia dell’Ottocento".
La cerimonia è realizzata su iniziativa dell’associazione culturale Annibale Maria di Francia, in occasione del 150° anniversario dell’Intuizione del Rogate.

Commenti