San Michele Salentino: il comune si mobilita per l'Albania, lunedì 23 dicembre una raccolta fondi per le vittime del sisma

SAN MICHELE SALENTINO (BR). Anche il Comune di San Michele Salentino si sta muovendo per aiutare il popolo albanese, duramente colpito dal terremoto del 26 novembre, grazie all’iniziativa organizzata per lunedì 23 dicembre, a partire dalle ore 18, in Piazza Marconi, voluta dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Festa Patronale.
Nella Piazza e nelle vie del centro risuoneranno le melodie delle tradizionali zampogne e si potranno degustare castagne arrostite accompagnate da un bicchiere di vino. I più piccoli, invece, avranno l’opportunità di conoscere e chiacchierare con Babbo Natale.
Nello spirito di solidarietà che avvolge questo periodo natalizio, i fondi raccolti grazie all’obolo volontario di quanti parteciperanno alla manifestazione, verranno destinati al sostegno di progetti di riqualificazione del territorio colpito dal sisma che, purtroppo, ha registrato oltre 50 vittime, migliaia di feriti e sfollati e abitazioni distrutte.
"L’Albania ha bisogno del nostro aiuto" dichiara il sindaco Giovanni Allegrini "e, anche, la Comunità di San Michele Salentino vuole impegnarsi, nel suo piccolo, ad essere vicina alle istanze dei più deboli. Questa iniziativa rappresenta un segno, l’abbraccio del nostro Paese ad un popolo che è stato messo a dura prova. Il cuore degli italiani è grande e lo abbiamo visto in tante occasioni, soprattutto, con l’aiuto offerto dalla nostra Protezione Civile. San Michele Salentino non sarà da meno, per questo invito tutti lunedì sera a partecipare numerosi e ringrazio di cuore l’Associazione Festa Patronale che, da subito, si è resa disponibile a darci una mano". 

Commenti