PRI Brindisi: "La nostra comunità ha bisogno di unità nelle opere di ogni singolo cittadino e delle Istituzioni"

BRINDISI. "Abbiamo appreso che il contagio ha colpito il Comandante della Polizia Locale di Brindisi, l'avv. Antonio Orefice, rendendosi necessaria la precauzionale quarantena del Sindaco, Riccardo Rossi, in attesa dei responsi clinici (che speriamo siano negativi)" hanno dichiarato, in una nota stampa, il Segretario Cittadino del PRI Brindisi, Vito Birgitta e il Capogruppo PRI Brindisi al Consiglio Comunale, Gabriele Antonino.

"Vi auguriamo di superare questo momento di difficoltà e di ritornare presto a svolgere appieno i Vostri ruoli istituzionali, con l'abnegazione ed il coraggio che hanno contraddistinto il vostro operato in questo periodo, e di ritornare presto ad abbracciare i vostri cari. La nostra comunità ha bisogno, oggi più che mai, di unità nelle opere di ogni singolo cittadino e delle proprie Istituzioni. Caro Sindaco, caro Comandante, vi siamo vicini, come lo siamo a tutti gli ammalati e ai loro familiari, ai medici, al personale sanitario e a tutti coloro che operano ogni giorno per il bene di tutti. Con l'augurio che questo momento storico sia di insegnamento a tutti perché siamo certi che, anche questo male oscuro, ha un fine più grande. Forza Riccardo. Forza Antonio" si legge ancora nella nota stampa.

Commenti