Francavilla Fontana: provvedimenti di contrasto alla diffusione del coronavirus

FRANCAVILLA FONTANA (BR). Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con il dpcm del 10 aprile ha prorogato le misure di contenimento del contagio in vigore sino al prossimo 3 maggio ed ha dato il via libera alla riapertura delle cartolerie, delle librerie e dei negozi di vestiti per bambini e neonati.

Il Sindaco Antonello Denuzzo, in attuazione delle nuove disposizioni, ha prolungato le misure restrittive imposte sul territorio di Francavilla Fontana e introdotto una importante novità per le attività commerciali. La nuova Ordinanza Sindacale, infatti, conferma la chiusura al pubblico alle 18.30 nei giorni feriali e festivi, ma introduce la possibilità di prolungare questo orario sino alle 20.30 nei giorni prefestivi. Rimangono invariate le disposizioni riguardanti il servizio a domicilio che potrà essere effettuato anche dalle attività del settore della ristorazione. Le restrizioni non riguarderanno le farmacie e le parafarmacie. Restano in vigore il divieto di esercizio fisico all’aperto e l’obbligo di condurre gli animali domestici per l’espletamento dei bisogni fisiologici entro una distanza non superiore a 200 mt dalla propria abitazione. Confermate le chiusure al pubblico della Villa Comunale e del Cimitero.
"Ho ritenuto di dover proseguire nella direzione tracciata dalle precedenti Ordinanze – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – dopo una interlocuzione con le Associazioni di categoria abbiamo introdotto la possibilità di apertura dei negozi sino alle 20.30 nei giorni prefestivi. Nonostante siano vietati i momenti di aggregazione è stato notato in concomitanza con questi giorni un afflusso maggiore di persone e, prolungando l’orario di apertura, limitiamo ulteriormente la possibilità di formazione di assembramenti".
Intanto sono stati riaperti, sino al prossimo 17 aprile, i termini per la presentazione delle istanze per l’accesso ai buoni spesa e al pacco alimentare.
"Come avevamo dichiarato nei giorni scorsi, abbiamo riaperto i termini per la presentazione delle richieste di sostegno per le persone in difficoltà economiche – prosegue il Sindaco Antonello Denuzzo – in questi giorni sarà completata l’istruttoria delle domande giunte sinora e si procederà ad avviare le nuove. Sono a disposizione fondi per circa ulteriori 100mila euro e, nei limiti del possibile, verremo incontro alle esigenze di tutti".

Commenti