Nasce in Puglia l’associazione "Cittadini Attivi!"

Nasce in Puglia l’associazione "Cittadini Attivi!" formata da liberi cittadini delle province di Bari, Lecce, Brindisi e Taranto che provengono da esperienze di impegno politico e sociale trascorse nelle associazioni, nei movimenti, nei comitati e nei luoghi di lavoro. 

L’associazione pone al centro della sua attività la tutela dello stato sociale, la democrazia partecipata, la meritocrazia, i diritti della persona, la difesa della scuola pubblica, il diritto costituzionale alla salute, la difesa dei beni comuni e dell’ambiente. 
È stato eletto presidente dell’associazione, all’unanimità, Giovanni Manzo di Lecce, mentre nel ruolo di vice presidente è stata eletta Francesca De Marinis di Triggiano (BA). Dichiara Giovanni Manzo: "L’associazione si propone di favorire, in più comuni possibili, l’organizzazione di gruppi autogestiti di cittadini attivi i quali, grazie alla condivisione delle proprie competenze, potranno finalmente dare un significativo contributo alla realizzazione di città sostenibili, accoglienti, solidali e partecipate. In questo momento ci stiamo attivando, anche tramite l’invio di richieste di moratoria a tutti i comuni della Puglia, in una campagna in difesa del principio di precauzione relativo alla contestatissima tecnologia 5G. A Brindisi l’iniziativa ha trovato il pieno supporto del Comitato Cittadino No 5G. Non appena ci sarà consentito, ci rivolgeremo ai cittadini utilizzando i metodi classici, come il volantinaggio, i gazebo informativi e gli incontri pubblici". 
Chi volesse aderire all’associazione può farlo inviando apposita richiesta all’indirizzo email: cittadiniattivi.italia@gmail.com.

Commenti