Ostuni. Fenailp: "Richiediamo un intervento di ammodernamento di Viale Pola"

OSTUNI (BR). Si è tenuta presso la sede dell’Associazione Palazzo Cirignola, l’incontro con parte del direttivo, presenti anche chi ha attività nella via in oggetto, presieduta dal presidente Fenailp Cosimo Lubes e dal consigliere provinciale Antonio Spezzaferro. In quel contesto, si sono affrontate le problematiche da sempre presenti a Viale Pola cercando di trovare una soluzione idonea che possa soddisfare tutte le esigenze pensando anche ad una ristrutturazione e ammodernamento della zona interessata. 

Angelica Milone e Francesca Francioso della Yamamay e Gianni Monopoli del Bar Kennedy in qualità di componenti del direttivo che agivano anche per conto di altri associati della stessa strada e di alcune vie parallele e limitrofe, insieme i componenti del direttivo Fenailp, hanno messo in evidenza tutti i dissesti presenti lungo il marciapiedi di questa importante arteria urbanistica, come ad esempio tutta la pavimentazione che come si trova allo stato attuale rappresenta un serio pericolo per i pedoni e anche impossibile percorrere da parte dei diversamente abili, tutto questo si evidenzia anche da numerose denunce pervenute all’Amministrazione Comunale da parte di cittadini che hanno subito danni personali.
Inoltre, si è ravvisata la necessità di proporre l’allargamento del marciapiede da ambo i lati per meglio agevolare la percorrenza non solo ai pedoni ma anche ai diversamente abili che, come è noto trovano difficoltà a muoversi in tutta la città, non essendo stato attuato nessun progetto per le barriere architettoniche in modo particolare sul corso principale. In tutto questo si pone in evidenza anche l’inadeguatezza dei fitti corrisposti che si sono rilevati molto alti e non corrispondenti all’effettivo valore commerciale in cui versa Viale Pola e Piazza Italia attualmente, compreso anche le strade adiacenti ad essa. Stabilita detta precarietà della strada si è passati ad una serie di interventi che propongono dei miglioramenti che verranno presentati e discussi con l’Amministrazione Comunale con la quale si troverà una soluzione più idonea per dare un assetto nuovo a quel tratto urbano che sia degno di essere concepito a livello di salotto commerciale cercando di dare un nuovo impulso alla Città.
In proposito, si è ripristinata un’idea di un progetto già presentato nel 2005 a firma del Presidente Cosimo Lubes nel quale si prevedeva un allargamento del marciapiede di Viale Pola per mt. 3,80 da ambo le parti offrendo così la possibilità di un migliore utilizzo per l’utenza ma anche una migliore e stimolante visuale di tutto l’insieme e una migliore fruizione degli spazi specie per i Bar che potrebbero avere più spazio per i tavolini all’aperto oltre che per i negozi per un migliore allestimento delle vetrine.
Con questo progetto verrebbe rimodernato anche l’arredo urbano meglio concepito a livello sia di passeggiata che di relax insieme ad una idonea illuminazione con atmosfera invitante ed avvolgente, il tutto chiaramente concertato in unico stile che al fine di contraddistinguere l’intera via commerciale.
In questo progetto, è previsto anche che venga reso possibile per Viale Pola un unico senso di marcia per le auto lasciando solo da un lato la possibilità di parcheggio e conseguente ricarica elettrica con apposite colonnine e, infine degli spazi per le biciclette.
Tutti i presenti ma anche gli imprenditori non presenti ma che erano già a conoscenza del tema in questione, hanno condiviso con soddisfazione il progetto, come del resto fecero già nel 2005 quando fu realizzato un sondaggio in proposito mediante un questionario che tutti gli esercenti provvidero a compilare dove la maggior parte di essi ne approvano i contenuti.
Detto ammodernamento, se attuato, coinvolgerebbe e avvantaggerebbe anche le attività presenti nelle traverse che si affacciano su Viale Pola e Piazza Italia, e ne migliorerebbe anche l’aspetto ambientale con meno auto in movimento.
In proposito si precisa che è nostra intenzione di non paventare nessuna esclusiva su questo progetto o idea, infatti si è convenuto di lanciare un concorso in tal senso che dia spazio a professionisti e aziende che desiderano lavorare e dare il proprio contributo per la miglior riuscita di detta operazione.  
Si pone in evidenza che, data la criticità in atto della zona in questione, è assolutamente importante procedere alla ristrutturazione ed al relativo ammodernamento di una delle strade principali di Ostuni ad alta attrazione commerciale.

Commenti