Francavilla Fontana: 3,5 milioni di euro per la rigenerazione del Quartiere San Lorenzo

FRANCAVILLA FONTANA (BR). Nei giorni scorsi la Regione Puglia ha reso noto che Francavilla Fontana beneficerà del finanziamento da 3,5 milioni di euro per la rigenerazione urbana del quartiere San Lorenzo.

Grazie a queste somme, derivanti dallo scorrimento della graduatoria finale del bando regionale per la Rigenerazione Urbana Sostenibile, sarà possibile completare la mobilità ciclabile, riqualificare gli spazi pedonali, migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici, ottimizzare la gestione del verde, rendere più efficienti gli impianti di raccolta e smaltimento o riuso delle acque meteoriche e valorizzare il collegamento tra il Quartiere e il centro urbano attraverso via San Lorenzo.
Tra gli interventi di maggiore impatto ci sarà il recupero dell’edificio di via Pio La Torre, già scuola, da destinare a nuove attività sociali. Si tratta di un'area molto estesa, di quasi 3mila metri quadrati, all'interno della quale potranno trovare ampio spazio iniziative inclusive capaci di prevenire le situazioni di disagio sociale e abitativo.
L’ultimo tassello della progettazione prevede un ripensamento della gestione degli spazi pubblici rigenerati che dovranno essere patrimonio condiviso della collettività.
Queste azioni saranno accompagnate da interventi di promozione della partecipazione civica attraverso il coinvolgimento degli abitanti e della cittadinanza nella gestione degli interventi, perché la riqualificazione ecologica non sia limitata alla trasformazione fisica dei luoghi ma incida anche sulle abitudini comportamentali e le modalità di fruizione e gestione anche attraverso l'ausilio di tecnologie e modelli innovativi (secondo la logica della smart city).
"Questo finanziamento consente un radicale ripensamento della gestione dello spazio pubblico del quartiere San Lorenzo - dichiara l'Assessore all'Urbanistica Nicola Lonoce - questo risultato è frutto di un lavoro portato avanti negli anni da diverse amministrazioni comunali e rappresenta un obiettivo strategico per il futuro della Città. La realizzazione di queste opere consentirà ai residenti di vivere in un contesto più sostenibile con servizi migliori. Gli interventi sono in perfetta sintonia con quanto previsto dal Piano Urbanistico Generale e dal redigendo Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile. La strada che percorreremo sarà all’insegna della sostenibilità ambientale e urbana".
Con questo finanziamento si chiude un percorso avviato nel 2017 che darà nuova vita al quartiere e renderà più vivibili e fruibili i beni pubblici.

Commenti