"Drive In al Foro Boario di Ostuni": iniziativa a firma della Project Management

OSTUNI (BR). Work in progress per la realizzazione di un “Drive IN” al Foro Boario in Ostuni iniziativa a firma della "Project management" il laboratorio di idee.

Il Sindaco, Avv. Guglielmo Cavallo, interpellato per avere la disponibilità della location, ha dimostrato soddisfazione per il progetto, condividendone le motivazioni anche economiche oltre che socioculturali. È di tutt’evidenza che il "Drive In" sia una più che valida alternativa in tempi di "distanziamento sociale". C’è, inoltre, la scelta strategica operata dalla Project management di individuare i partner, sia aziende che singoli professionisti, a livello locale, creando così nuove opportunità di lavoro in Ostuni.
La soluzione del cinema all’aperto la stanno esaminando in molti anche a livello nazionale, nella prospettiva di assicurare allo spettatore spettacoli in piena sicurezza sanitaria. È una sorta di remake, che ci porta alla mente gli anni 50 e 60 quando i “Drive In” erano diffusi in molte città d’Italia.
L’idea ispiratrice, che ha mosso il project manager Antonio Spezzaferro a sviluppare un concreto disegno di realizzazione, è nata dalla memoria personale e dal remake elaborato su linee guida perfettamente aderenti alla realtà del momento che Ostuni sta attraversando.
Il Drive In è il luogo dove si gode la visione di un film su un maxischermo, di 4 metri per 10, con un audio digitale e consumando anche snack rumorosi senza disturbare nessuno.
Per la serata di inaugurazione sarà proiettato, ad un costo promozionale, un film tra i più spettacolari, pluripremiato, tra quelli che narrano storie di lealtà e di amore.
Alcune aziende locali sono già al lavoro per la fornitura del service audio video: l’obiettivo è di costruire il miglior sistema di audio per diffusione e per fedeltà del suono. Anche nel comparto food e beverage, stanno studiando menù appetitosi a basso costo serviti direttamente allo spettatore seduto comodamente in auto con il classico vassoio agganciato al finestrino.
Le consumazioni saranno servite tra il 1° e il 2° tempo. È possibile ordinarle all’acquisto del biglietto che sarà disponibile anche on line.
La "Project management – Laboratorio di Idee" ha scelto una location che è senz’altro la migliore in assoluto. Non c’è in Ostuni una sede più suggestiva del Foro Boario, un sito creato proprio per sviluppare e incentivare il convivio nazionalpopolare.
La realizzazione del business plan ha tenuto conto anche della necessità di offrire un costo del biglietto accessibile a tutti.
Per il marketing territoriale e la vendita di sponsorizzazioni che prevedano spazi fissi all'interno del Foro Boario, sulle locandine affisse dei film in proiezione e nello stacco 1° e 2° tempo, mediante filmati o diapositive, sono già in lizza molti professionisti.
L’azienda in grado di fornire in 24 ore dalla richiesta un pacchetto-film pronto per la proiezione al pubblico è la MPLC di Sacrofano Roma. E sarà l’unica azienda non locale.

Commenti