San Michele Salentino. Disagi trasporto pubblico extraurbano: incontro tra i vertici di Stp e l'amministrazione

SAN MICHELE SALENTINO (BR). Il sindaco di San Michele Salentino, Giovanni Allegrini, insieme all’assessora alla Pubblica Istruzione, Tiziana Barletta e al consigliere provinciale, Michele Salonna, hanno incontrato venerdì 2 ottobre, a Brindisi, il presidente della Stp, Rosario Almiento, per discutere dei disagi che vivono gli studenti pendolari che utilizzano le tratte extraurbane da e per San Michele.

"Come rappresentanti istituzionali avevamo richiesto questo incontro – spiega il sindaco Allegrini - a seguito delle numerose segnalazioni pervenute dai genitori degli studenti pendolari del nostro paese. Ritengo doveroso ringraziare, pertanto, il presidente della Stp Rosario Almiento per aver ascoltato le nostre ragioni, in un confronto basato sul rispetto e l'intento univoco di arrivare ad una soluzione. Le tratte che ci interessano, principalmente, e sulle quali sono stati avvertiti maggiori disagi riguardano la San Michele-Ostuni e la San Michele-Francavilla Fontana. Ho ascoltato la relazione del presidente che ha ribadito la sussistenza della capacità degli autobus ad effettuare il servizio di trasporto che subisce qualche rallentamento perché al momento alcuni istituti hanno orari di uscita differenziati. Credo ci siano le basi per una risoluzione pacifica e costruttiva da ambo le parti. Attendiamo di incontrare i vertici Stp il prossimo 6 ottobre insieme al presidente della provincia, Riccardo Rossi e ai colleghi sindaci".
Dopo questo incontro della prossima settimana, il presidente Rosario Almiento, come annunciato dal sindaco Allegrini, ha già dato la propria disponibilità ad incontrare presso la sede comunale di San Michele, una rappresentanza dei genitori degli studenti per relazionare sulla situazione. 
"Continueremo a seguire la vicenda – ha concluso Allegrini – perché ci sta a cuore la salute dei nostri concittadini e perché è doveroso da parte dell’Amministrazione ascoltare e cercare soluzioni ai problemi e disagi che interessano il nostro territorio".

Commenti